Cronaca

Lago di Garda, sub annegato a 84 metri di profondità

L'immersione nella serata di giovedì: a dare l'allarme un compagno di immersione del 25enne ceco che ha perso la vita; il suo corpo è stato recuperato nella mattinata di venerdì

Foto di repertorio

Il suo corpo è stato recuperato nelle primissime ore della mattinata di ieri, venerdì 25 settembre: si tratta del corpo ormai senza vita di un sub originario della Repubblica Ceca, un 25enne, come riporta l'edizione bresciana del Corriere della Sera, annegato nelle acque del Garda a Torbole. 

Il ragazzo si sarebbe immerso nella tarda serata di giovedì con un amico a Riva del Garda; alla profondità di 84 metri, uno dei due giovani si sarebbe sentito male, mentre l'altro sarebbe riuscito a riemergere per lanciare l'allarme. 

Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco e della Squadra Nautica della Polizia di Riva del Garda: le ricerche sono proseguite per l'intera nottata, sino all'alba di venerdì, quando il corpo è stato individuato a un centinaio di metri di profondità e riportato in superficie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago di Garda, sub annegato a 84 metri di profondità

BresciaToday è in caricamento