Valtrompia: su Facebook il post anti-profughi

Sul gruppo Facebook "Valtrompia Identitaria" è comparso un post con un archetto cui è appesa una banana, probabilmente un'implicita allusione ai profughi rifugiati a Collio, non di rado insultati con l'appellativo di "mangiabanane"

Fonte: Facebook

VALTROMPIA - Il messaggio potrebbe non risultare immediatamente comprensibile. Ma l'immagine, dopo un attimo di riflessione, chiarisce tutto, o almeno così sembra: nelle scorse ore, sulla pagina Facebook Valtrompia Identitaria, è comparso un post quanto meno spiazzante.

Il testo recita: "È ripartita la stagione venatoria in Valle Trompia e con essa il bracconaggio. Ma cosa vorranno cacciare quest'anno?". Fin qui nulla di particolare. Se non che l'immagine abbinata al testo ritrae una banana appesa a un archetto, tipico strumento per catturare gli uccellini di frodo. 

L'allusione sembra rimandare ai richiedenti asilo ospitati a Collio, bersaglio da settimane di critiche e manifestazioni per esprimere contrarietà alla presenza dei profughi - l'insulto "mangiabanane" si è sentito più di una volta" -, ma anche di iniziative solidali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento