menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di stuprarla e poi la sperona con la macchina: 40enne in manette

Le salta addosso nel parcheggio di un supermercato, a Castiglione, dopo averla pedinata: la donna riesce a liberarsi, lui la insegue e la sperona con la macchina. Arrestato a Lonato un operaio di 40 anni, residente a Carpenedolo

Manette ai polsi e condanna in vista per un uomo di 40 anni residente a Carpenedolo, protagonista l’altra sera di un tentato stupro con tanto di inseguimento in automobile della vittima. Non era notte fonda, erano passate da poco le 18, nell’area parcheggio di un supermercato di Castiglione.

La vittima, una donna di 36 anni, ha parcheggiato la sua macchina ed è scesa, finché non ha visto materializzarsi l’uomo che poi tenterà di stuprarla, una sua ex fiamma con cui ha pure convissuto per qualche tempo.

L’uomo, che probabilmente la pedinava, si è avvicinato a lei e le ha messo subito le mani addosso; la giovane donna è salita in macchina e ha provato a chiudere la portiere, ma l’aggressore è stato più veloce, ed è salito in macchina con lei.

Da qui il tentativo di stupro: vestiti strappati le urla della donna, che riesce comunque a divincolarsi, e a buttar giù dalla sua auto l’aggressore. Uscita dal parcheggio a gran velocità, è stata subito inseguita dall’ex compagno, che qualche chilometro dopo l’ha pure speronata.

A Lonato le due auto si sono fermate, sono arrivati i Carabinieri, è scattato l’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento