Evasione fiscale da oltre 1 miliardo di euro: chiesti 75 anni di carcere

Le richieste del pubblico ministero in merito all'indagine sull'evasione fiscale da oltre 1 miliardo di euro che sarebbe stata coordinata dallo Studio Gesti di Milano

Arresto della Finanza (foto di repertorio)

Sono addirittura 22 gli imputati per una (brutta) storia di evasione fiscale, un “affare” da oltre 1 miliardo di euro: l'accusa ha chiesto complessivamente più di 75 anni di carcere. Un sistema assodato, un vero e proprio “pacchetto completo” che veniva proposto a imprenditori e uomini d'affari, curato dal noto Studio Gesti, ufficio milanese specializzato in consulenza fiscale.

Peccato che per l'accusa tale consulenza fosse più che illecita: i guadagni degli imprenditori che pagavano il servizio venivano dirottati verso aziende fantasma, insomma inesistenti, le cui sedi venivano posizionate nelle location più disparate (anche alla stazione ferroviaria di Rovato, tanto per dirne una).

Lo Studio Gesti si sarebbe occupato di tutto, ovviamente con il benestare degli imprenditori: il blitz della Guardia di Finanza aveva riguardato in tutto 22 persone, tra obbligo di firma, carcere o arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento