Cronaca Piazza Cesare Battisti, 78

"L’Olocausto non esiste", striscione shock esposto a Leno

Lo striscione antisemita appare ai cancelli dell'istituto scolastico Capirola di Leno: "L'Olocausto non esiste", con tanto di svastica disegnata. Il gesto è stato rivendicato dagli Autonomi della Bassa Bresciana

L’istituto scolastico Capirola

Uno striscione lungo quasi cinque metri (e alto poco più di mezzo) ha ‘spezzato’ la Giornata della Memoria andata in scena ieri al Leno, nei pressi dell’istituto scolastico Capirola. Le stesse parole revisioniste apparse anche a Roma, e qua e là in sparuti episodi in alcune zone d’Italia, con cui si nega la storica evidenza, proprio nel giorno della sua amara celebrazione: “L’Olocausto non esiste”.

A fianco dell’intelligentissima affermazione l’immancabile svastica, che chiude così il messaggio che è stato affisso proprio ieri sulla recinzione esterna del Capirola. Una provocazione bella e buona, spiegano dall’istituto, proprio in una delle scuole che più si è fatta simbolo dell’integrazione, offrendo corsi scolastici anche a studenti stranieri.

Tanta l’indignazione per quella che sembra una bravata ma non è, e su cui indagano Carabinieri e Digos. Lo striscione è già stato rivendicato dagli Autonomi della Bassa Bresciana: forse una branca dell’estrema destra, che al suo interno ‘accoglie’ i peggiori elementi della storia politica recente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L’Olocausto non esiste", striscione shock esposto a Leno

BresciaToday è in caricamento