Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Piazza della Loggia

Strage di Piazza Loggia: nuovo processo per Maggi e Tramonte

La Cassazione ha accolto parte delle richieste del pg Vito D'Ambrosio, che chiedeva di annullare con rinvio le assoluzioni di Maggi, Zorzi e Tramonte, e di processare in sede civile l'ex generale Francesco Delfino

I giudici della Quinta sezione penale della Cassazione hanno annullato la sentenza di assoluzione per Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte, pronunciata due anni fa dalla Corte d’Appello di Brescia nel processo per la Strage di Piazza Loggia.

I giudici del Palazzaccio hanno così accolto parte del ricorso presentato dalla Procura generale di Brescia, annullando e rinviando le due assoluzioni alla corte d’Assise.

Gli ermellini hanno invece respinto il ricorso -sempre presentato dalla Procura- riguardante l'ex estremista Delfo Zorzi. Oggi imprenditore in Giappone, esce così definitivamente dal processo.

Il ricorso di parte civile presentato contro Francesco Delfino è stato invece dichiarato inammissibile. La sua assoluzione era da considerarsi già passata in giudicato anche nel merito, in quanto la Procura di Brescia non ha presentato appello nei suoi confronti. Il ricorso, invece, chiedeva di riaprire il processo in sede civile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di Piazza Loggia: nuovo processo per Maggi e Tramonte

BresciaToday è in caricamento