Automobili letali per i cervi: sette esemplari investiti e uccisi

L’ultimo caso scoperto venerdì mattina: ad essere investito, lungo la strada tra Edolo e Pontedilegno, un esemplare femmina di tre anni.

Immagine di repertorio

Attraversano la strada ignari del pericolo, soprattutto di notte, rimangono abbagliati dai fari dalle auto e vengono investiti. Sono addirittura sette, nel giro degli ultimi due mesi, gli esemplari di cervi ad avere perso la vita lungo le strade della Vallecamonica.

A riportare ancora una volta l’attenzione sulla strage di ungulati è il caso del ritrovamento di un esemplare femmina avvenuto venerdì mattina, 11 novembre. Il cervo, dell’età di circa tre anni, è stato trovato accanto al ciglio della strada statale 42 che collega Edolo e Pontedilegno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con ogni probabilità l’impatto tra il cervo e un mezzo è avvenuto nella notte di giovedì, anche se nessun automobilista ha fino ad ora denunciato l’accaduto. È possibile che l’animale abbia voluto attraversare la strada per andare ad abbeverarsi nell’Oglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

Torna su
BresciaToday è in caricamento