Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

«Stop al cemento in Valtenesi!» Si protesta anche su Facebook

Mentre proprio in questi giorni si continua a parlare del nuovo centro benessere di Picedo anche su internet giovani e meno giovani provano ad alzare la voce. E chiedono il rispetto del territorio

Nemmeno Google Maps ci sta dietro. La cosa fa un po’ sorridere, ma solo per pochi secondi: il problema del cemento in Valtenesi è sempre d’attualità, lungo tutti i paesi di una zona che tutta Italia conosce e ci invidia, tra le splendide rive del lago di Garda e i suggestivi paesaggi delle Colline Moreniche. Negli anni si è parlato tanto di Prg, ora si parla di Pgt, e se quello che si vede non è ancora desolante poco ci manca: dall’ecomostro di Moniga del Garda, che ha avuto risonanza anche nazionale, ai tanti residence sparsi per le colline, da Soiano a Padenghe e via per Manerba, senza dimenticare ovviamente Polpenazze e dintorni.

Proprio a Picedo di Polpenazze dovrebbe sorgere un centro benessere dalle dimensioni più che discrete, mentre è stata presentata la VAS e mentre si discute dell’effettiva credibilità di una delle società coinvolte, con sede in Austria e praticamente inattiva, con un capitale sociale che di poco supera i 10mila euro. La cosa ricorda molto la vicenda della Valsorda di Lonato, a metà tra la speculazione e il sospetto, senza che si sappia nulla di certo.

I cittadini e la popolazione non sono sempre rimasti a guardare, qualche vittoria è stata ottenuta. Ci sono molti comitati e molte associazioni che si battono per una vera crescita zero (o quasi), dal celebre Comitato per il Parco delle Colline Moreniche del Garda all’Associazione Scordium, e poi Viva Valtenesi.. e in paese c’è una battuta diffusa: “Meno male che non riescono a vendere tutto!”. Altrimenti ne vedremmo di residence extra, in ogni angolo e perfino sulle rive del lago più grande d’Italia.

Il fermento c’è, e si vede. Tanto che la protesta si adegua alla modernità e ora passa anche da Facebook, con un piccolo gruppo nato quasi per caso e che conta già centinaia di iscritti. STOP AL CEMENTO IN VALTENESI! E sarebbe ora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Stop al cemento in Valtenesi!» Si protesta anche su Facebook

BresciaToday è in caricamento