La vela si chiude, parapendio precipita a tutta velocità: morto sul colpo

Inutile l'intervento del medico rianimatore, trasportato sul posto con l'elicottero

Foto d'archivio

Tragedia sul Monte Baldo nella mattinata di sabato 20 aprile. Stefano Lipreri, 55 anni di Curtatone (Mantova), è morto dopo essersi lanciato col parapendio da Malga Colonei.

Per cause in corso d'accertamento, forse un'improvvisa folata di vento, la vela si è improvvisamente chiusa, mentre l'uomo - esperto paracadutista- era in fase di decollo. È precipitato nel vuoto per 30 metri, poi il terribile impatto con la montagna, che non gli ha lasciato scampo

Vano, purtroppo, anche l'intervento del medico rianimatore, trasportato sul posto con l'elicottero. Inutili anche i tentativi di rianimazione di alcune persone presenti.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento