Cronaca

Manca da casa da quattro giorni, si teme per la vita di Stefano

Ha lasciato tre lettere sul comodino, ai familiari e a due politici, dopodiché si è allontanato da casa: nessuna notizia da domenica

Ha lasciato tre lettere manoscritte sul comodino a fianco del letto, dopodiché si è allontanato a bordo di una bicicletta rossa ed è scomparso. Da domenica non si hanno più notizie di Stefano Lanzoni, residente a Romano di Lombardia, dove è candidato sindaco della lista civica “Cittadini di Romano”, ex esponente della Lega e consigliere comunale di Barbata, molto conosciuto. 

Alle 12:30, quando i genitori lo attendevano per il pranzo, Stefano non si è presentato, e  sono scattati gli allarmi. La denuncia ai carabinieri è stata inoltrata immediatamente, ma per ora non ha sortito effetti. Al momento della scomparsa indossava un giubbetto grigio scuro e pantaloni scuri.

Poco prima della scomparsa di Lanzoni, tre esponenti della sua lista - Roberto Cortesi, Rosalia Senziani e Marco Ubbiali –  hanno annunciato la loro decisione di lasciare la corsa proprio, in seguito di uno screzio con il capolista. Gli ultimi segnali del suo cellulare pare abbiano agganciato le celle telefoniche della provincia di Cremona, tra Camisano e Sergnano, non distante da Urago d’Oglio, in provincia di Brescia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca da casa da quattro giorni, si teme per la vita di Stefano

BresciaToday è in caricamento