rotate-mobile
Cronaca Viale della Stazione

Lite con un passeggero, poi il sangue: preso a pugni autista dell'autobus

La lite si è scatenata al capolinea: il passeggero scalmanato è in fuga

Un altro autista di autobus aggredito a Brescia: sarebbe stato preso a pugni al termine di un'accesa lite con un passeggero, che da quanto si apprende sarebbe di origini straniere. La vittima, invece, è un 46enne: è stato medicato sul posto dai sanitari della Croce Bianca e poi trasferito in ambulanza, in codice verde, al Città di Brescia. Niente di grave, ma solo i doverosi accertamenti.

L'autista aggredito ha già raccontato l'accaduto ai carabinieri, intervenuti a seguito delle segnalazioni degli altri passeggeri. Nel frattempo l'aggressore se l'era già data a gambe: non è stato identificato ma i militari sono sulle sue tracce. L'aggressione, a quanto pare per futili motivi, si è consumata alla stazione degli autobus cittadina.

La lite al capolinea

Il pullman, del gruppo Arriva, proveniva dalla Bassa Bresciana: non erano stati segnalati problemi durante tutto il viaggio. Il caos si è invece scatenato all'arrivo al capolinea: questo nel momento in cui il conducente avrebbe chiesto il biglietto al passeggero scalmanato. Quest'ultimo ha prima reagito a male parole, e poi sarebbe arrivato alle mani, prendendo a pugni il 46enne prima di dileguarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite con un passeggero, poi il sangue: preso a pugni autista dell'autobus

BresciaToday è in caricamento