rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Staminali, Tar Brescia: "Le cure proseguono fino a novembre"

La decisione dopo i ricorsi presentati dalla Stamina foundation e dai genitori di alcuni bambini da un lato, dall'altro dall'ospedale Civile contro l'Aifa

Le infusioni di cellule staminali preparate con il metodo "Stamina" agli Spedali Civili di Brescia potranno proseguire per chi ne aveva già diritto fino a novembre 2013.

Lo ha ordinato il Tar di Brescia, che ha fissato per il 20 novembre la prossima udienza sui ricorsi presentati lo scorso luglio dalla Stamina foundation onlus e dai genitori di alcuni bambini in cura da un lato, dall'altro dagli Spedali Civili contro l'Agenzia italiana del farmaco, che aveva bloccato le terapie a base di staminali nell'ospedale bresciano.


I giudici del Tar hanno anche ordinato agli Spedali Civili di preparare e presentare entro il 7 ottobre una puntuale relazione che illustri l'efficacia o meno delle cure a base di cellule staminali. Tra nove mesi i giudici del Tribunale amministrativo di Brescia saranno chiamati a fare maggiore chiarezza sulla vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staminali, Tar Brescia: "Le cure proseguono fino a novembre"

BresciaToday è in caricamento