Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Staminali, Balduzzi: "Attenzione a non generare attese eccessive"

"Non bisogna rischiare di generare attese eccessive nei pazienti", lo ha affermato il ministro Balduzzi anche in relazione ai fatti del Civile di Brescia

In un settore in continua evoluzione, ma che rischia di generare attese eccessive nei pazienti, soprattutto in quelli in condizioni più critiche è necessario riunire i risultati delle sperimentazioni in atto per capire quali siano le reali potenzialità di questo tipo di terapie.

Lo ha affermato il Ministro della salute Renato Balduzzi avviando i lavori del tavolo di esperti sulle cellule staminali. "Inoltre" - ha aggiunto - "occorre completare il quadro normativo, anche con il coinvolgimento delle Regioni".

Per il Ministro, "vi è un punto unico di riferimento per valutare tutti gli studi e i risultati che si stanno ottenendo, per approfondire le reali potenzialità di questo tipo di terapie, in modo da garantire elevati livelli di sicurezza ed evitare che le aziende ospedaliere e i pazienti siano oggetti di false illusioni o di truffe vere e proprie".

Per questo il ministro ha avviato un percorso per arrivare alla costituzione di un Registro sui trattamenti classificati come "farmaci" e su quelli classificati come 'trapianti', stabilendo al tempo stesso che sia reso disponibile un expertise per i professionisti.

Anche in relazione ai fatti del Civile di Brescia, Balduzzi "conferma l'efficacia di tutte le attività regolatorie a partire da quelle di Aifa e dei Carabinieri del Nas.

Ritiene inoltre che occorra "sviluppare una governance dell'intero sistema dello studio e dell'utilizzo di cellule staminali in Italia da parte del Governo che risponda alla domanda e dia supporto alle domande e alle aspettative delle famiglie e dei pazienti con rigore scientifico".

(fonte: Ansa)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staminali, Balduzzi: "Attenzione a non generare attese eccessive"

BresciaToday è in caricamento