Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Piazzale Spedali Civili

Staminali, Andolina: "Chi si oppone alla terapia va perseguito per legge"

"La legge Turco dice che la mia terapia si può fare. Chi si oppone a questa terapia, si oppone a una legge e come tale va perseguito"

"Tutti quelli che hanno provato ad applicare la legge Turco sono indagati. I giuristi (ben 18) dicono che si può applicare, il Ministero no".

Così il pediatra Marino Andolina, che collabora con l'ospedale Civile di Brescia per la somministrazione di cellule staminali adulte ed è candidato per Rivoluzione Civile, torna a criticare a Marghera (Venezia) lo stop imposto dall'Istituto superiore di Sanità e dall'Aifa alla Stamina Foundation.

Salito alla ribalta delle cronache per il caso della piccola Celeste, il medico commenta la decisione del giudice del Lavoro del Tribunale di Ascoli Piceno che ha autorizzato la terapia compassionevole per un bimbo di un anno e mezzo.


"La legge Turco dice che la mia terapia si può fare - conclude -. E, dunque, per salvare moltissime vite, va fatta. Chi si oppone a questa terapia si oppone a una legge e come tale va perseguito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staminali, Andolina: "Chi si oppone alla terapia va perseguito per legge"

BresciaToday è in caricamento