menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking e minacce alla ex: arrestato

L'incubo della ragazza è durato due anni, fra le minacce anche la lapidazione. "Se è stata con me deve starci per sempre". Filmati e foto intimi usati per ricattarla e inviati a tutti gli amici.

Si erano conosciuti un paio di anni fa. Una relazione durata pochi mesi finchè la ragazza, originaria del Bangladesh ma residente in città da tanti anni e perfettamente integrata con la sua famiglia nel tessuto sociale cittadino, ha deciso di lasciarlo spaventata dai suoi modi un po' troppo possessivi.

La storia che segue è un susseguirsi di intimidazioni e persecuzione da parte dell'ex fidanzato, operaio 22enne residente  Parma, anch'egli bengalese: appostamenti, telefonate, minacce a lei e alla famiglia. Se non resta con lui, è una giovane impura. In Bangladesh questo significa lapidazione.

Sfodera anche un filmato intimo, e qualche foto scottante, le diffonde fra i connazionali e li chiama in causa, al punto che un amico di lui si presenta sotto casa della 19enne e le ricorda che se non tornerà con l'ex dovranno chiamare in causa le loro tradizioni.

Nei giorni scorsi si presenta nuovamente sotto casa, a Brescia Due, la intima a trasferirsi da lui, infine la aggredisce e le prende il telefonino. E' il padre della vittima a intervenire e chiamare il 113. Ma il giovane non si scompone, è convinto di essere nel giusto, mostra ancora quei video al padre, alla polizia "Come osate farmi la morale, visto che le leggi in vigore nel mio paese sono le stesse vostre?"

Il bengalese era già stato ammonito dal questore e denunciato nel gennaio 2012, ma non era bastato a mettere fine all'incubo. Arrestato per stalking, ora ha l'obbligo di firma a Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento