menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La sposa arriva in chiesa sull'autobus di linea

Per il giorno del suo matrimonio ha scelto di arrivare in chiesa con un normalissimo autobus di linea, accompagnata ovviamente dal padre

C'è chi sogna la carrozza con i cavalli, chi predilige un'elegante auto d'epoca, chi azzarda una lunghissima limousine. Poi ci sono i simpatici agricoltori che addobbano a festa i trattori, o coloro che utilizzano la ruspa, o un'ape-car. Francesca, una novella sposa cittadina, per raggiungere la parrocchia Nome di Maria della Noce ha scelto l'autobus, di linea. 

Le foto del suo arrivo in chiesa sono finite sul sito di La Repubblica di Milano, assieme al suo racconto: «Volevo fare qualcosa di particolare per far ridere gli invitati - racconta Francesca - e stemperare quella tensione fastidiosa che inevitabilmente si crea prima dell'inizio della cerimonia». 

Come l'hanno presa i parenti, e lo sposo? «Si aspettavano che arrivassi in bicicletta e invece sono salita a bordo del bus come se fosse un giorno come tutti gli altri - prosegue la sposina - Sono salita e ho pagato il biglietto, poi arrivata al capolinea La Noce sono scesa perché proprio lì di fronte si trova la parrocchia dove io e Simone ci siamo detti il fatidico 'sì'». L'autrice del servizio fotografico è Laura Gatti, laureata in fotografia alla Laba di Brescia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento