Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Via Milano / Via Violino di Sopra

Sparatoria fuori dal bar: la vittima è un elettricista, mistero sul movente

Ultimo aggiornamento sulla sparatoria di sabato sera al Villaggio Violino: l'unico ferito, il 53enne Enrico Valotti, è già stato operato al Civile

Sembra ormai clinicamente fuori pericolo il 53enne Enrico Valotti, l'elettricista vittima della sparatoria di sabato sera al Villaggio Violino, all'esterno del bar G&G: l'uomo è rimasto ferito al costato, colpito da un proiettile (ne sono stati sparati due, uno l'ha mancato) esploso da un'auto scura che ancora prima di mezzanotte si è fermata davanti al locale. Forse erano due le persone a bordo: uno alla guida e l'altro che ha sparato.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Carlotta Bernardini, sono affidate agli agenti della Questura di Brescia: sul posto anche la Scientifica per raccogliere impronte, tracce di sangue e altri elementi utili. Un punto a sfavore degli investigatori: nella zona interessata non ci sarebbero telecamere di videosorveglianza, ma può darsi che altre telecamere abbiano inquadrato i movimenti della vettura.

La raccolta delle testimonianze

Ci sarebbero anche pochi testimoni: al di là del ferito, che come detto ora sta meglio: è stato operato ma è ancora ricoverato al Civile, in condizioni serie ma non in pericolo di vita, c'era solo un amico che era con lui, ma di spalle, e altri avventori del bar oltre che il titolare. Da alcune indiscrezioni sembra che in quel locale ci sia stato un altro episodio, forse una rissa: non si può escludere che la sparatoria sia conseguenza proprio di quanto accaduto qualche settimana fa.

Le ipotesi al vaglio degli inquirenti

Con il passare delle ore, dunque, appare esclusa l'ipotesi (dovuta) del regolamento di conti, e prende piede invece la possibilità di un'intimidazione il cui obiettivo però non sarebbe stato Enrico Valotti: l'uomo potrebbe essere stato colpito per caso. Sono stati comunque attimi di paura infinita quando il 53enne si è accasciato a terra, sanguinante, dopo essersi aggrappato al dehor e ai tavolini esterni. In tutto il quartiere monta la paura: a memoria d'uomo nessuno ricorda un episodio del genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria fuori dal bar: la vittima è un elettricista, mistero sul movente

BresciaToday è in caricamento