Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Uniti dall'amore e da oltre 20 kg di droga: giovane coppia finisce in manette

In manette un albanese di 30 anni e la compagna romena di 28 colti in flagrante mentre ritiravano dal corriere espresso pacchi contenenti marijuana

Foto d'archivio

Ricevevano pacchi di marijuana direttamente a domicilio dal corriere espresso. Sulle loro tracce da tempo, gli agenti del nucleo giudiziario della Polizia Locale di Brescia sono riusciti ad intercettarli e arrestarli in flagranza di reato.

In manette sono finiti un cittadino albanese di 30 anni, già noto alle forze dell'ordine per essere stato arrestato nel 2013 con una partita di 70 chilogrammi di droga nascosta nell'auto, e la sua compagna romena di 28 che sono risultati coinvolti in un giro internazionale di sostanze stupefacenti. Il sistema messo a punto dalla coppia gli consentiva di importare in Italia ingenti quantitativi di erba che venivano poi distribuiti ai pusher locali.

Due gli appartamenti, uno in via Chiusure e l'altro in via Fura, utilizzati dalla coppia come base per ricevere i pacchi di erba consegnati da corrieri espressi risultati estranei alla vicenda.

L'operazione ha consentito di recuperare 24 chilogrammi di marijuana, 18mila euro in contanti, due pistole, numerose apparecchiature elettroniche e un'agenda contenente informazioni utili sulla contabilità dell'attività criminale.

Le indagini proseguono con l'intento di trovare i contatti all'estero della coppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uniti dall'amore e da oltre 20 kg di droga: giovane coppia finisce in manette

BresciaToday è in caricamento