Darfo: ai domiciliari per spaccio, vendeva cocaina in casa

Dai domiciliari al carcere, e stavolta il passo è breve: in manette (di nuovo) un 40enne di Darfo Boario Terme, già arrestato mesi fa per spaccio di droga. Beccato in casa che vendeva dosi di eroina e cocaina

Arrestato mesi fa per “la solita storia”, fatta di spaccio di droga e ricettazione, poi messo in condizione di redimersi seduto a casa sua, e non dietro le sbarre di un carcere.

Invece ci è cascato ancora un 40enne di Darfo Boario Terme, che ha proseguito la sua attività di spaccio direttamente dalle stanze di casa, nonostante una condanna mutuata in arresti domiciliari.

I Carabinieri lo hanno colto sul fatto, dopo un breve appostamento: hanno visto entrare due potenziali clienti, li hanno visto uscire poco più tardi. Addosso aveva due buste a testa, due dosi di cocaina e di eroina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari sono dunque entrati nell’abitazione del pusher ‘ripetente’, e lo hanno immediatamente arrestato. Il suo futuro, stavolta, sarà davvero in cella, lontano da casa e dalle tentazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

Torna su
BresciaToday è in caricamento