Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Sonico

Sorpresi dal maltempo, si perdono nei boschi: ritrovati nella notte, dopo ore di ricerche

Quando i Vigili del Fuoco li hanno individuati erano allo stremo delle forze, per uno di loro si è pure reso necessario il trasporto in ospedale per accertamenti

Una gita davvero da incubo e una tragedia per fortuna soltanto sfiorata. Interminabili ore di paura, martedì, per una coppia di turisti francesi, rimasti bloccati fino a tarda notte nei boschi di Sonico. Quando i Vigili del Fuoco del distaccamento di Edolo sono finalmente riusciti a trovarli, attorno alle 4.30, erano ormai allo stremo delle forze.

A complicare, e parecchio, le operazioni di soccorso la difficoltà di comunicare con i due escursionisti, che non parlano la nostra lingua: nella zona dove si trovavano c’era poco segnale e le batterie dei loro cellulari si sono scaricate in fretta.

Bloccati per ore nel bosco

L’allarme è scattato nel pomeriggio quando i due turisti, che si trovavano sul Monte Colmo e volevano raggiungere le cascate del passo Gallinera, hanno dovuto fare i conti con un torrente gonfio di pioggia, che non potevano attraversare. Non potendo proseguire, hanno chiamato il 112, ma individuarli non è stato semplice.

Bloccati per ore nei boschi, in un punto anche piuttosto pericoloso, sono stati raggiunti nel cuore della notte: entrambi sfiniti e impauriti, ma salvi grazie ai Vigili del Fuoco. Per uno di loro - leggermente ferito - si è reso necessario il trasporto in ospedale, l’altro invece è stato accompagnato nella struttura che li ospita per le vacanze.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi dal maltempo, si perdono nei boschi: ritrovati nella notte, dopo ore di ricerche

BresciaToday è in caricamento