rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

Una scarica di fango e detriti, Statale chiusa al traffico

Esondato il fiume Oglio e frana a Sonico: chiusa la Statale 42

Le abbondanti precipitazioni non hanno risparmiato la Valcamonica: nella notte tra venerdì e sabato un violento temporale ha causato l’esondazione del fiume Oglio e uno smottamento. Una colata di fango e detriti, provenienti dal torrente val Rabbia, si è in parte riversata sulla Statale 42, tra Malonno e Sonico. Vigili del Fuoco e Protezione Civile hanno lavorato a lungo per limitare i danni e rimuovere i detriti e la Statale è stata chiusa a lungo. La situazione è tornata alla normalità solo nella prima mattinata di sabato e la strada che porta al Tonale ora è di nuovo percorribile.

“Questa notte la Val Rabbia ha deciso di fare i capricci e non farci dormire. Si è arrabbiata ed ha mandato una colata detritica a valle!!!
Ad una prima stima circa 200.000 mc di materiale solido e, considerati i livelli pluviometrici, oltre 300.000 mc di acqua. Tutto sotto controllo per ora: le recenti difese idrauliche costruite hanno tenuto e scongiurato il pericolo di grave esondazione sulla SS42 e consentito il deposito di gran parte del trasporto solido. Nessun pericolo per le persone. La macchina della protezione civile ha ben funzionato per comunicazione, assistenza, presidio e monitoraggio degli accessi." Ha fatto sapere, tramite Facebook, il sindaco di Sonico, Gian Battista Pasquini.

Si parla di

Video popolari

Una scarica di fango e detriti, Statale chiusa al traffico

BresciaToday è in caricamento