Auto travolta da una frana: morta una coppia e una bimba di 10 anni

Il figlio di soli 5 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Sul posto hanno lavorato per ore anche alcune squadre bresciane dei Vigili del Fuoco.

La frana in Valmalenco © Sondriotoday.it

Una tragedia assurda: tre vite spezzate in pochi istanti da un'ondata di fango, detriti e sassi. E un bimbo di soli 5 anni rimasto orfano che ora lotta per la vita in un letto d'ospedale. È il tragico bilancio di quanto accaduto mercoledì sera a Chiareggio, in Alta Valmalenco. L'auto sulla quale viaggiavano la mamma e il papà del piccolo di 5 anni e una bimba di 10, figlia di alcuni amici, è stata improvvisamente travolta da una frana che si è staccata dalla montagna.

Per la coppia - un 45enne e un 41enne di casa in provincia di Varese - non c'è stato nulla da fare. Sono morti sul colpo, come la ragazzina di 10 anni. Solo il bimbo di 5 anni è stato estratto vivo dall'abitacolo ed è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Bergamo.

I nomi delle vittime

In queste ore sono state rese note le generalità delle vittime. Erano tutti residenti in provincia di Varese: Silvia Brocca (41 anni) e Gianluca Pasqualone (45), i genitori del piccolo Leo, e insieme a loro Alabama Guizzardi, figlia di amici che aveva appena compiuto 10 anni: era il giorno del suo compleanno.

Una tragedia avvenuta sotto gli occhi del padre della bimba di 10 anni: l'uomo viaggiava su un'altra auto che è stata in parte colpita dallo smottamento ed è finita in acqua. Anche lui è rimasto ferito: ha rimediato un serio trauma toracico ed è stato ricoverato all'ospedale di Lecco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ricerche tra le macerie

Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco del comando provinciale di Brescia, del nucleo Usar (Urban search and rescue), le squadre specializzate che effettuano operazioni di soccorso in scenari drammatici, tra cui attività di recupero in macerie, crolli e dissesti statici o idrogeologici. Sono ancora in corso le ricerche di eventuali altri feriti, insieme ai Vigili del Fuoco di Sondrio e i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento