Cronaca Via Brescia

Torna dalle vacanze, è contagiato dalla febbre Dengue

Allarme febbre Dengue a Soncino: un uomo, residente in paese, è tornato dalle vacanze contagiato dal virus Dengue. Il Comune ha già predisposto una disinfestazione straordinaria

Fonte: Wikipedia

Un uomo contagiato da febbre Dengue, malattia infettiva tropicale causata dall'omonimo virus. La malattia è trasmessa da zanzare del genera Aedes: si presenta con febbre, cefalea, dolori muscolari e articolari, oltre al caratteristico esantema simile a quello del morbillo. In una piccola percentuale di casi potrebbe svilupparsi anche una febbre emorragica pericolosa per la vita.

Il contagio è stato accertato a Soncino, tra Brescia e Cremona: lo scrive la Provincia di Cremona. Ad essere colpito un residente, appena tornato da un viaggio in Estremo Oriente: dopo averne accusato i sintomi, gli esami avrebbero confermato la malattia.

L'uomo è stato ricoverato nel reparto di Malattie Infettive dell'ospedale Maggiore di Cremona: non sarebbe in pericolo di vita.

Il Comune di Soresina, su indicazione dell'Ats, ha dunque predisposto una disinfestazione ad ampio raggio, fino a 200 metri dall'abitazione del contagiato. La profilassi, su alberi e prati, siepi e giardini privati, è già stata effettuata due volte.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna dalle vacanze, è contagiato dalla febbre Dengue

BresciaToday è in caricamento