Cronaca

Auto rubata, folle inseguimento sulla Provinciale: i ladri scappano a piedi

Sono riusciti a fuggire i due malviventi a bordo di un'Alfa Romeo rubata inseguiti per chilometri sulla Sp235, fino al Rocca Center di Roccafranca

Foto d'archivio

Si è concluso nel piazzale del centro commerciale Rocca Center di Roccafranca il folle inseguimento a tutta velocità inaugurato solo pochi minuti prima a Soncino, in provincia di Cremona: da una parte una coppia di malviventi a bordo di un'auto rubata, dall'altro i carabinieri del Nucleo radiomobile di Crema.

I militari hanno intercettato la vettura, un'Alfa Romeo Giulietta, lungo la Strada provinciale 235: dai primi accertamenti sulla targa è risultata essere un'auto rubata solo pochi giorni prima a Milano. Alla vista delle forze dell'ordine, i banditi hanno pigiato sull'acceleratore cercando di seminarli.

Malviventi in fuga a piedi, in mezzo ai campi

A sirene spiegate, sono stati inseguiti per qualche chilometro: arrivati al Rocca Center, i due hanno abbandonato il mezzo e se la sono data a gambe, scappando a piedi. Complice la nebbia e l'oscurità, sono riusciti a fuggire nei campi, facendo perdere le loro tracce. Almeno per ora.

Indagini in corso. I carabinieri hanno verificato che l'Alfa avesse un'altra targa, quella di un'auto rubata appunto a Milano, mentre la vettura risultava rubata a Como. Il mezzo è stato ovviamente sequestrato, e presto sarà riconsegnato ai legittimi proprietari. Ma gli accertamenti proseguono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto rubata, folle inseguimento sulla Provinciale: i ladri scappano a piedi

BresciaToday è in caricamento