Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Passa col rosso a tutto gas, ma taglia la strada al comandante della Locale

Doppia infrazione per un automobilista bergamasco, solo pochi giorni fa a Soncino: prima passa con il rosso, poi si fa inseguire dal comandante della Polizia Locale, infine scappa di nuovo

Foto di repertorio

Forse aveva fretta, troppa fretta: nonostante il semaforo fosse rosso ha pigiato sull'acceleratore ed è sfrecciato via a gran velocità. In quel momento però transitava un'altra auto, che l'ha seguito e “sfanalato”: una volta accostato, si è accorto però che dalla vettura dietro di lui – auto comunque in “borghese” - è sceso un uomo in divisa. Titubante, ma in principio collaborativo, ha poi deciso di scappare di nuovo.

Non l'ha fatta franca l'automobilista bergamasco protagonista di una doppia infrazione (e quindi doppia multa) solo pochi giorni fa a Soncino, all'incrocio di Via Longobarda. Prima è passato col rosso, poi è scappato da un agente di Polizia Locale: tra l'altro era pure il comandante, Luca Bonizzoni.

Quando l'agente gli si è avvicinato, sembrava che il bergamasco fosse pronto a fornire le sue generalità. Chissà per quale motivo, ci ha ripensato: ha premuto di nuovo sul pedale e si è allontanato a tutta velocità.

Una fuga riuscita, ma per poco: il comandante della Locale si era già infatti annotato il numero di targa. Così a casa gli arriverà una doppia multa: 170 euro per aver transitato con il rosso, e un'altra cifra (ancora da quantificare) per mancato arresto all'alt imposto della forze dell'ordine. Perderà anche 5 punti dalla patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passa col rosso a tutto gas, ma taglia la strada al comandante della Locale

BresciaToday è in caricamento