menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sul luogo sono intervenuti i carabinieri di Castiglione delle Stiviere (foto d’archivio)

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri di Castiglione delle Stiviere (foto d’archivio)

La fidanzata muore per malattia: ragazzo si suicida buttandosi nel vuoto

Un amore tragico e sconfinato. Un ragazzo di 26 anni non è riuscito ad accettare la morte della fidanzata (più vecchia di 9 anni), stroncata da una malattia contro la quale aveva combattuto per lunghi anni. Ha quindi deciso di farla finita, buttandosi nel vuoto. Il dramma si è consumato mercoledì nel Basso Garda, presso la rocca di Solferino, ai piedi della quale è stato trovato il corpo esanime del giovane.

Il 26enne abitava proprio a Solferino, la sua ragazza nel vicino comune di Goito. Pare che avesse confidato il suo intento ai genitori, che - probabilmente - pensavano si trattasse di un’esternazione dettata dal dolore per la perdita dell’amata. Invece, trascinato in un gorgo di disperazione da quell’atroce e inaccettabile assenza, non è riuscito a immaginarsi un altro futuro (un futuro in cui lei non fosse presente), nonostante avesse tutta una vita davanti: “Quando lei non ci sarà più, io mi ucciderò”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Lombardia, vaccino anti Covid 50-59 anni: quando e come prenotare

  • Cronaca

    Lumezzane: ritrovato sano e salvo il 20enne Mubarik Khizar

  • Cronaca

    Ha solo 20 anni, ma è già una narcotrafficante: presa con 100 grammi di cocaina

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento