Cronaca

Si tuffa per salvare i suoi cani, rischia di annegare nel canale

CRONACA

Ha rischiato di annegare per salvare i suoi cani, entrambi erano finiti nel canale: tragedia sfiorata a Solferino, ma una storia che alla fine si è conclusa a lieto fine. A salvare la vita all'uomo (e ai cani) due giovani operai di una ditta nella zona industriale del paese, che hanno sentito le grida di aiuto arrivare dal canale Arnò.

Tutto è successo in pochi minuti: l'uomo stava aspettando la fidanzata, in palestra, nell'attesa ha portato i due cani di piccola taglia a fare un giro nel prato. Il primo cane però si sarebbe avvicinato all'acqua cadendoci dentro, e subito dopo anche il secondo. Alla vista dei due cani caduti nel fiume, anche il padrone si è gettato per salvarli.

Ma la situazione si è subito complicata: la corrente era forte, il fondale instabile. Aveva i cani in braccio, e ha provato di tutto per provare a risalire sull'argine: niente da fare. Quindi ha cominciato a gridare, a chiedere aiuto.

La sua voce è stata udita a qualche centinaio di metri di distanza. Due giovani operai che erano al lavoro in un capannone sono corsi verso l'argine, hanno prima tratto in salvo i cani e poi finalmente recuperato anche il padrone. Sani e salvi, tutti quanti: meno male.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa per salvare i suoi cani, rischia di annegare nel canale

BresciaToday è in caricamento