Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

La terra dei fuochi, ma nel suo giardino: bruciava rifiuti fuori dal garage

Inevitabile la denuncia, e pure penale: dovrà rispondere di combustione illecita di rifiuti.

La Polizia Locale della Valtenesi lo ha beccato in flagranza, mentre stava bruciando vari rifiuti (e di tutti i tipi) all’interno della sua proprietà, tra il garage e il giardino. Inevitabile la denuncia, e pure penale: dovrà rispondere di combustione illecita di rifiuti, reato che nella peggiore delle ipotesi prevede anche il carcere. Non è questo il caso, chiaro: ma per lui è in arrivo comunque una maxi-sanzione.

Il protagonista del rogo illecito (e pericoloso) è un 60enne di Soiano, che abita nella zona dietro al castello, verso la strada che porta a Manerba. Ad attirare l’attenzione degli agenti di Polizia il fumo nero che spuntava a fianco della sua abitazione, oltre a una puzza inconfondibile che nel frattempo aveva agitato pure i vicini di casa.

Tutto è successo poco dopo le 19.30 di martedì. Gli agenti della Locale hanno raggiunto il rogo, e si sono trovati di fronte il padrone di casa: appena fuori dal suo garage, stava bruciando un vecchio materasso, un mobiletto da cucina, perfino alcuni cavi elettrici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La terra dei fuochi, ma nel suo giardino: bruciava rifiuti fuori dal garage

BresciaToday è in caricamento