Con la ruspa distrugge muro e cancello del vicino: arrestato

Un impresario edile di Soiano è stato bloccato dai Carabinieri di Salò mentre a bordo di una sua ruspa stava abbattendo muro di recinzione e cancello della villetta di un vicino di casa

Arrestato in flagranza di reato con l’accusa di violazione di domicilio aggravata, danneggiamento aggravato, esercizio arbitrario delle proprie ragioni e violenza privata. Ha dell’incredibile la storia che arriva da Soiano, sulle colline della Valtenesi, ed ha come protagonista un impresario edile. L’uomo, in preda ad una “lucida follia”, è salito su una ruspa ed ha pesantemente danneggiato la proprietà vicino alla sua, una villa di un uomo col quale l’impresario è in lite da tempo.

I fatti. Mercoledì sera l’imprenditore ha prelevato da un proprio cantiere di Soiano una grande ruspa di marca Komatsu e l’ha portata nei pressi della villetta del suo vicino di casa dove, in tutta calma, ha iniziato ad abbattere il muro e la recinzione esterna e poi il cancello di ingresso. All’arrivo dei carabinieri partiti da Salò, l’uomo era ancora al lavoro ed è stato “invitato” ad interrompere le operazioni, prima di essere arrestato. 

Stando a quanto riferito dai militari, alla base del raid ci sarebbe una controversia legale in corso da tempo. Dopo la convalida del fermo, giunta il giorno successivo ai fatti, all’impresario sono stati concessi i domiciliari. A metà febbraio il processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento