rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca

Sofia e Francesco, morti in un tragico incidente: "Non hanno sofferto"

Drammatico epilogo della vicenda

"Non ci sono parole che possano togliere il dolore di fronte alla morte, ancor più se sono due giovani. La comunità di Costermano del Garda si unisce al dolore di tutti i familiari. Siamo vicini a Claudia, Tiziano, Lorenzo e Fabiano che stringiamo in un forte abbraccio". Così il sindaco di Costermano Stefano Passarini nel ricordare Sofia Mancini e Francesco D'Aversa, morti a poco più di 20 anni in un drammatico incidente stradale.

L'incidente

Risultavano scomparsi da un paio di giorni, dopo la denuncia dei familiari: del loro caso ne stava occupando anche la trasmissione "Chi l'ha visto". Fino al tragico ritrovamento, sulla Strada regionale 450 in territorio di Lazise, non lontano da Affi: la loro auto - una Fiat 500 con targa ceca - era sulla scarpata sul ciglio della tangenziale, ridotta a un groviglio di lamiere. All'interno i corpi senza vita dei ragazzi.

Rimane ora da capire cosa sia successo. "Fare ipotesi ora sarebbe irrispettoso - ha spiegato a Veronasera il comandante della Polizia Stradale di Verona, Girolamo Lacquaniti - Bisogna prendere necessariamente atto dei riscontri oggettivi al momento in nostro possesso. Non vi è alcun elemento che riconduca a cause esterne. Solo al termine di accertamenti e perizi si potranno avere informazioni utili". 

L'autopsia

A provocare la morte dei due ragazzi sarebbe stata un'uscita di strada autonoma: al momento nulla farebbe pensare al coinvolgimento di altri veicoli o manovre repentine per evitare ostacoli (non ci sono neanche segni di frenata sull'asfalto). La vettura nel frattempo è stata sequestrata, e la magistratura ha disposto l'autopsia sui corpi di Sofia e Francesco. Sarebbero entrambi morti sul colpo, senza soffrire.

I due avrebbero passato la serata insieme alla discoteca Amen, alle Torricelle di Verona. Poi si sarebbero diretti a Desenzano del Garda, dove sarebbe stata agganciata la loro cella telefonica, e in seguito tra Calmasino e Lazise. Poco lontano dal luogo del drammatico incidente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sofia e Francesco, morti in un tragico incidente: "Non hanno sofferto"

BresciaToday è in caricamento