Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Legata e imbavagliata per 300 euro: rapina da incubo al casello

La disavventura di una giovane donna, impiegata all'ufficio delle autostrade del casello di Sirmione: rapinata da due giovani banditi, che l'hanno pure legata, imbavagliata e chiusa in uno sgabuzzino

Pomeriggio da incubo per la giovane impiegata dell'ufficio autostradale del casello A4 di Sirmione: è stata aggredita e rapinata da una coppia di malviventi, che l'hanno pure rinchiusa nello sgabuzzino, legata e imbavagliata. Sulla vicenda indaga la Polizia Stradale.

Tutto è successo poco più tardi delle 17, quando ancora non aveva fatto buio. La donna era sola, in ufficio: dietro di lei la stanza della cassaforte. Hanno varcato la soglia in due, entrambi a volto scoperto e probabilmente non ancora 30enni.

L'hanno minacciata, a quanto pare senza estrarre alcun arma: le hanno chiesto di aprire la cassaforte. Accesso negato: il meccanismo è a tempo, e non è possibile per gli impiegati aprirla prima del dovuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legata e imbavagliata per 300 euro: rapina da incubo al casello

BresciaToday è in caricamento