Accusato di violenza sessuale, non si fa trovare ma pubblica foto e video sui social

La strana storia di Cesar Alberto Ortega, classe 1986 e a processo per violenza sessuale di gruppo: risulta irreperibile ma pubblica foto e video sui social

Foto d'archivio (credits: freepik)

Da tempo il Tribunale di Brescia lo aspetta per processarlo, accusato di violenza sessuale di gruppo: si chiama Cesar Alberto Ortega, classe 1986 e anche lui implicato nell'inchiesta sull'abuso di alcune ragazze ancora minorenni che ha portato all'arresto e alla condanna di Carmelo Cipriano, ex maestro di karate di Lonato. Ma di lui nessuna traccia, se non quanto pubblicato sui social. Risulta irreperibile, e per questo il suo processo è stato rimandato di un altro anno, al maggio del 2020.

Lo scrive il Giornale di Brescia, che riporta le dichiarazioni dell'avvocato di Giada Fusaro, parte civile al processo e vittima secondo l'accusa di un abuso, subito sia da Cipriano, appunto già condannato, che da Ortega. Ma di Ortega, come detto, nessuna traccia.

Foto e video su Facebook e Instagram

Risulta residente a Sirmione, ma in pochi l'hanno visto. Anzi, negli ultimi tempi non l'ha visto proprio nessuno. A quanto pare nemmeno il suo avvocato d'ufficio. Sparito nel nulla? Tutt'altro. E' vivo e vegeto su Facebook e Instagram, dove pubblica foto, video, storie e commenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lui scrive di trovarsi a Panama, ma per il legale di Fusaro potrebbe non essere vero. Suggerisce dunque una verifica dell'indirizzo Ip relativo alle varie pubblicazioni: si tratta di un'etichetta numerica che identifica univocamente un dispositivo, e quindi è in grado di localizzarlo con discreta precisione. Tutto rimandato, almeno per ora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

Torna su
BresciaToday è in caricamento