Cronaca Sirmione / Via Pietro Nenni

Malore improvviso mentre è al lavoro: gravissimo operaio

L'uomo è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e ricoverato in codice rosso

Il malore improvviso accusato mentre era sul posto di lavoro, le manovre di rianimazione praticate dai sanitari del 118, poi la corsa in ospedale, in elisoccorso, e il ricovero d'urgenza. Lunghi attimi di paura giovedì mattina in un'azienda vinicola di Via Nenni a Sirmione: un dipendente si è improvvisamente accasciato al suolo e il suo cuore ha smesso di battere.

Immediata la chiamata al 112, che ha inviato sul posto due ambulanze e l'elisoccorso. All'arrivo dei sanitari l'uomo, un 35enne di origine pakistana, era in arresto cardiocircolatorio. Rianimato e stabilizzato dal personale del  118, è poi stato trasferito nel nosocomio di Bergamo: le sue condizioni sarebbero piuttosto critiche.

Sul posto anche i Carabinieri di Sirmione che hanno ricostruito la dinamica dell'accaduto ed escluso eventuali responsabilità di terze persone. In un primo momento si era infatti ipotizzato che l'uomo fosse stato vittima di un infortunio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore improvviso mentre è al lavoro: gravissimo operaio

BresciaToday è in caricamento