Cronaca Sirmione

Litigano in strada, poi la violenza: sale sull'auto e investe la fidanzata

L'intervento dei carabinieri

Arrestato dopo aver investito la fidanzata, al termine dell'ennesima lite: è successo venerdì sera a Sirmione. In manette un 50enne milanese, con precedenti specifici: è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni, a breve è atteso l'interrogatorio di convalida. La vittima è la sua compagna, 31 anni e anche lei milanese: è stata ricoverata in ospedale ma per fortuna niente di grave.

Investita con l'auto dopo la lite

Di fatto l'ha tirata sotto con l'auto, anche se a velocità ridotta: resosi conto di quanto grave fosse il suo gesto, si è fermato subito dopo e ha chiamato i soccorsi. Insieme avevano deciso di passare un fine settimana sul lago, alloggiando in un hotel di Sirmione. Ma alla prima sera qualcosa è andato subito storto: avrebbero cominciato a litigare (forse per motivi di gelosia) in un locale di Desenzano.

La situazione è degenerata mentre stavano tornando in albergo. Come riferito dai carabinieri, a un certo punto il 50enne avrebbe fermato l'auto e i due hanno continuato a litigare in mezzo alla strada, davanti a diversi testimoni. Infine, l'uomo sarebbe risalito in macchina e l'avrebbe investita volontariamente. Pochi minuti più tardi sono arrivati i carabinieri e l'ambulanza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano in strada, poi la violenza: sale sull'auto e investe la fidanzata

BresciaToday è in caricamento