Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Bimbo rischia di annegare in piscina, rianimato e portato d'urgenza al Civile

Il piccolo è caduto in acqua mentre mamma e papà stavano facendo colazione

Attimi di panico martedì mattina nel residence La Borghetta di Sirmione, dove, verso le 9, un bambino di 4 anni e mezzo ha rischiato di annegare nella piscina della struttura.

Stando a una prima ricostruzione, pare che il piccolo sia caduto in acqua mentre mamma, papà (una coppia di turisti inglesi) e la sorellina erano a tavola per la colazione. A notare il 4enne è stata un'altra bambina, che ha subito lanciato l'allarme.

Il bambino è stato portato fuori dall'acqua da un signore, che è poi riuscito a rianimarlo salvandogli di fatto la vita. Sul posto sono quindi arrivati i sanitari del 118, con un'ambulanza della locale Croce Rossa, un'auto medicalizzata e l'eliambulanza decollata da Brescia.

Il piccolo è stato stabilizzato, intubato e portato d'urgenza in volo al Pronto Soccorso pediatrico del Civile. Al momento, il signore-eroe che l'ha rianimato sembra essersi allontanato facendo perdere le proprie tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo rischia di annegare in piscina, rianimato e portato d'urgenza al Civile

BresciaToday è in caricamento