menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ciò che resta del furgone

Ciò che resta del furgone

Paura in autostrada: prende fuoco il furgone del pesce, conducente scende appena in tempo

L'incendio è divampato nel primo pomeriggio di martedì lungo l'Autostrada A4: completamente distrutto il furgone

Nessun ferito, per fortuna, ma tanta paura lungo l'Autostrada A4 tra i castelli di Peschiera e Sirmione: un furgone carico di pesce ha improvvisamente preso fuoco ed è andato completamente distrutto (bruciato anche il contenuto al suo interno). Il rogo è stato probabilmente causato da un corto circuito, un malfunzionamento che ha scatenato la scintilla e poi le fiamme.

Tutto è accaduto attorno alle 15.30 di martedì. Il conducente se n'è accorto mentre era in movimento: ha accostato, fermandosi nella piazzola d'emergenza più vicina: è riuscito ad abbandonare il mezzo prima che fosse troppo tardi.

Fiamme alte diversi metri hanno allertato e spaventato anche gli altri automobilisti in transito: in pochi minuti sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Bardolino, ma non c'è stato molto da fare. Il furgone è andato distrutto, carbonizzato da cima a fondo, una carcassa annerita che non potrà fare altro che essere demolita. Per spegnere il rogo e mettere in sicurezza il manto stradale ci sono volute quasi due ore. Ingenti i danni, si parla di decine di migliaia di euro. Lievi, per fortuna, le ripercussioni sul traffico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento