Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Sirmione

Sirmione: 15 chili di cocaina in casa, due spacciatori in manette

In manette sono finiti un 37enne e un 29enne, entrambi originari dell'Albania

La squadra mobile della questura di Brescia ha arrestato due cittadini albanesi di 37 e 29 anni, residenti a Desenzano del Garda, trovati in possesso di 15 chili di cocaina in un appartamento di Sirmione.

Le indagini erano partite nelle scorse settimane dopo le segnalazioni di alcuni cittadini residenti a Sirmione, che avevano notato un via vai di persone sospetto in un condominio in via Taffella 19. Gli agenti, con servizi di osservazione e pedinamento, hanno verificato i movimenti dei due albanesi e di altre persone, che facevano la spola tra l'appartamento di via Taffella e un altro in via XX settembre.

Il video nell'appartamento
video - Sirmione-2

Nel primo appartamento la polizia ha trovato i 15 chili di cocaina, sostanza da taglio, un bilancino elettronico, boccette di acetone e una pressa metallica per il confezionamento dei panetti di cocaina. Sequestrate anche quattro auto usate dai due arrestati.

Quanto emerso, fanno sapere dalla questura, lascerebbe supporre che l'appartamento fosse una centrale di stoccaggio e di lavorazione di ingenti quantità di cocaina e che lo stupefacente sequestrato fosse destinato al mercato dello spaccio in tutta la zona del lago di Garda, compresa la sponda veronese.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sirmione: 15 chili di cocaina in casa, due spacciatori in manette

BresciaToday è in caricamento