Cronaca Centro / Via San Faustino

San Faustino, tutta la comunità siriana in piazza contro Assad

Proprio accanto a Piazza Loggia la manifestazione dei siriani di Brescia che esprimono la loro solidarietà per i ribelli e i disertori, per la gente e il popolo che combatte contro Assad: "Libertà e democrazia, basta sangue!"

Damasco, Aleppo, Homs, Latakia.. in tutte le principali città di Siria si contano i morti, un’ecatombe rumorosa a cui la popolazione ancora sopravvive, la rivolta contro il regime di Assad che anche oggi significa morire, giorno dopo giorno, e quasi 9mila morti dall’inizio degli scontri, dalle prime repressioni delle forze d’opposizione.

Proprio dietro la Loggia, all’inizio di Via San Faustino, la protesta di solidarietà della comunità siriana di Brescia, iniziativa che ha coinvolto anche alcune associazioni locali, in difesa dei diritti umani e dei diritti che da tempo hanno perso i siriani di Damasco, di Aleppo, di Homs, di Latakia..

“Libertà e democrazia – chiede la folla siriana che ieri è scesa in piazza a Brescia – Bashar Assad devi andartene, sei solo un criminale. Basta sangue in Siria, basta dittatura”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Faustino, tutta la comunità siriana in piazza contro Assad

BresciaToday è in caricamento