Troppo caldo ad agosto, il sindaco vieta i funerali

Rivolta d’Adda: il sindaco vieta i funerali nel pomeriggio, e per tutto agosto. Fa troppo caldo, gli anziani rischiano malori e ricadute, nel percorso tra la chiesa e il cimitero

Una decisione che di certo farà rumore. A causa del troppo caldo infatti il sindaco di Rivolta d’Adda, nel cremonese, ha deciso che non si potranno celebrare funerali nel pomeriggio, fino alla fine dell’estate.

Una scelta che vorrebbe tutelare in particolare gli anziani, quelli che più di altri rischiano di essere ‘travolti’ dalle ondate di caldo.

Troppa la distanza infatti tra la chiesa che sta in centro al paese e il cimitero: troppa la strada da percorrere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento