Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Tradita da un selfie con la refurtiva, in manette banda di ladri albanesi

Erano specializzati nei furti di appartamenti in tutto il nord Italia, anche di alcuni avvenuti a Salò e Manerba, a Natale: in manette 20 cittadini albanesi, quasi tutti sotto i trent'anni di età

La maxi-operazione condotta dai Carabinieri di Trento non poteva che chiamarsi  'Selfie'. È infatti stato uno scatto di troppo con un tablet trafugato da un’abitazione dopo un colpo andato a buon fine a permettere ai militari di identificare due malviventi e ricostruire poi le fila della banda, operante in tutto il Nord Italia.

 La foto scattata dai due topi d'appartamento è infatti  inavvertitamente finita su una cartella privata dell’originario proprietario del tablet, che ha poi girato il materiale agli investigatori. In manette sono finiti ben 20 cittadini albanesi (quasi tutti sotto i trent’anni di età) , che devono rispondere del reato di: "associazione a delinquere finalizzata al compimento di furti in abitazioni private".

Durante le perquisizioni sono stati sequestrati quasi 25.000 euro in contanti e svariate centinaia di monili, gioielli, preziosi, orologi sicuro provento dei furti in casa. Sarebbero 114 le razzie compiute dai malviventi, alcune delle quali avvenute a Salò e Manerba del Garda lo scorso dicembre,

 Durante la perquisizione della abitazione di malvivente residente a Trento  è stata ritrovata e immediatamente posta sotto sequestro anche una pistola perfettamente funzionante (con due caricatori e 21 colpi efficienti) che era stata rubata la notte di Natale scorso a Riva del Garda.

Dieci i ladri assicurati alle  carceri del Nord Italia, sette invece i malviventi che sono rientrati in Albania, per i quali saranno spiccati i mandati di arresto europeo.  I tre restanti membri appartenenti all’associazione delinquenziale sono attivamente ricercati sul territorio nazionale dall’Arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradita da un selfie con la refurtiva, in manette banda di ladri albanesi

BresciaToday è in caricamento