Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Rodengo Saiano

A 70 anni guida un tir da decine di tonnellate: maxi multa e patente ritirata

L'uomo è stato fermato dalla Polizia Stradale a Rodengo Saiano a causa del sovraccarico del mezzo di cui era alla guida sebbene avesse superato l'età massima consentita dalla legge

Milleduecento euro di multa e patente sospesa, da 4 a 8 mesi, per il conducente del tir che, nei giorni scorsi, è stato femato a Rodengo Saiano, dalla Polizia Stradale di Darfo Boario Terme, per un apparente sovraccarico del mezzo di cui era alla guida.

Ai controlli, oltre all'effettivo sovraccarico dell'autoarticolato, non è passata inosservata l'età dell'autotrasportatore. L'uomo al volante, infatti, è risultato avere quasi 70 anni, età a cui non è più consentito guidare un tir (il limite massimo previsto è di 65 anni, elevabili anno per anno fino al compimento dei 68, previa attestazione di sussistenza dei requisiti rilasciata dalla Commissione Medica Locale).

L'episodio è solo uno dei tanti riscontrati negli ultimi 7 giorni dalla Polizia Stradale di Brescia che nel report settimanale riferisce di aver effettuato controlli su 1.039 veicoli e 1.138 persone, coinvolgendo 274 pattuglie di vigilanza stradale.

Le infrazioni rilevate sono state complessivamente 912 e hanno portato alla decurtazione di 1.157 punti, al ritiro di 11 patenti e 8 carte di circolazione, oltre all'effettuazione di 4 sequestri di veicoli e altrettanti fermi amministrativi.

Dodici in tutto gli incidenti (9 con feriti), 13 violazioni per eccesso di velocità e 18 per velocità pericolosa. Le sanzioni per chi è stato trovato ad utilizzare il cellulare mentre era alla guida sono state 42, mentre 45 persone sono state multate per il mancato o non corretto uso delle cinture di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 70 anni guida un tir da decine di tonnellate: maxi multa e patente ritirata

BresciaToday è in caricamento