menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furibonda lite in famiglia: volano coltellate tra fratelli

Lite furibonda a Villa di Serle, in alta Valsabbia: due fratelli - già noti per non andare troppo d'accordo - prima vengono alle mani e poi si 'finiscono' a coltellate. L'intervento dei Carabinieri

Fratelli coltelli, questa volta è proprio il caso di dirlo. L’ennesima lite familiare tra consanguinei che rischia di tramutarsi in tragedia, con uno dei due che viene ferito a coltellate, e medicato sul posto dai volontari del 118. Ma per sedare il pericoloso litigio ci è voluto l’intervento di due pattuglie dei Carabinieri.

Succede a Villa di Serle, piccola frazione dell’altrettanto piccolo Comune dell’alta Valsabbia. Non è la prima volta che i due fratelli si ‘beccano’, alle spalle un lungo excursus di precedenti, tra litigi a parole e pure qualche ‘colpo basso’.

Nella tarda serata di giovedì la lite ha rischiato di degenerare. Si sono incontrati appena fuori di casa di uno dei due, e da lì è cominciato il casino. La situazione è precipitata quando è spuntato fuori un coltello, utilizzato dal primo fratello per ferire il secondo. Si è poi allontanato, come nulla fosse.

Sul posto, come detto, l’ambulanza del 118 e due pattuglie dei Carabinieri. Il battibecco è poi proseguito a distanza, con i militari costretti a contenere la rabbia del fratello ferito. Non è detto che verrà sporta denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento