menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Iushra Gazi e Angela Celentano

Iushra Gazi e Angela Celentano

Iushra inghiottita dal bosco: 22 anni fa la scomparsa della piccola Angela

E' stato smontato il campo base dell'Altopiano di Cariadeghe: stop alle ricerche della piccola Iushra Gazi. Una storia che ricorda la scomparsa di Angela Celentano

Stavolta è davvero finita: è stato smontato il campo base sull'Altopiano di Cariadeghe, allestito all'osteria Ruchì, dove per quasi due settimane sono state coordinate le ricerche della piccola Gazi Zannatul Iushra, la ragazzina autistica di 11 anni che giovedì 19 luglio è scomparsa tra boschi e sentieri, e da allora non è più stata ritrovata. Di lei neppure una traccia: un capello, un'impronta. Niente di niente.

Sembra sia stata letteralmente inghiottita dal fitto bosco di Cariadeghe, sulle montagne che si alzano dagli 800 metri fino all'oltre un chilometro di altitudine del monastero di San Bartolomeo. Un'area di oltre 10mila metri quadrati che è stata passata al setaccio più di una volta, con l'ausilio di tecnici e operatori, volontari e mezzi speciali (nei momenti di massima estensione del dispositivo c'erano quasi 300 persone al lavoro, e in contemporanea).

Un po' alla volta il campo è stato smontato, le ricerche quotidianamente rimodulato. Anche il papà della piccola Iushra, Mohamed Liton Gazi, se n'è andato sabato sera per non tornare più. Sfiancato nel fisico e distrutto nel cuore, il padre della ragazza è rimasto sull'altopiano finché sono durate le ricerche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento