Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

"Torno per cena", poi scompare: ricerche disperate per un 38enne

L'ultimo messaggio inviato alla fidanzata, poi il nulla

Ancora nessuna notizia, purtroppo, del 38enne Sergio Runci: infermiere all'ospedale di Viadana ma residente a Casalmaggiore, dove abita con la compagna, ha raggiunto le montagne dell'alta Valparma nella tarda mattinata di sabato. Aveva appena concluso il turno di notte in ospedale, aveva riposato qualche ora e poi zaino in spalla si era spostato in Emilia Romagna per un'escursione, in alcuni dei luoghi che conosceva meglio. L'ultimo messaggio l'ha inviato alla compagna, la prima a dare l'allarme: “Torno per cena”, poi nulla più.

Le ricerche nei dintorni del Rifugio Lagoni

Le ricerche si sono concentrate nei dintorni del Rifugio Lagoni, in territorio di Corniglio: è qui che nella notte tra sabato e domenica, a poche ore dalla scomparsa, è stata individuata la sua automobile. Proprio al rifugio è stato visto per l'ultima volta. Tra tecnici e volontari ci sono decine di persone impegnate in prima linea per ritrovarlo: Carabinieri e forze dell'ordine, i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile, il Soccorso Alpino. E in cielo anche droni ed elicotteri.

L'appello su Facebook del Comune di Corniglio

Ma per ora nessuna traccia. Anche il Comune di Corniglio ha pubblicato un appello su Facebook: “Scomparso da sabato mattina, ultimo avvistamento al parcheggio Lagoni. Al momento della scomparsa indossava maglietta smanicata bianca, bermuda di jeans, scarpe da camminata nere con righe rosse, cappello Puma nero con logo bianco, zaino nero di tipo Invicta. Chiunque l'avesse visto può contattare il numero per le emergenze della Protezione Civile di Parma: 335 5417500”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Torno per cena", poi scompare: ricerche disperate per un 38enne

BresciaToday è in caricamento