rotate-mobile
Cronaca Borgo San Giacomo

Scomparso da due giorni, viene ritrovato per caso tra le rotoballe

Ritrovato sano e salvo dopo due giorni di ricerche

Ritrovato sano e salvo dopo due giorni di ricerche: stordito e un po' di disidratato, ma tutto sommato in buone condizioni di salute. E' l'epilogo stavolta positivo della scomparsa del 57enne Sergio Poli di Borgo San Giacomo, di cui non si avevano più notizie da domenica mattina. A dare l'allarme è stata l'anziana madre, 88 anni, con cui vive in località Bernigole: era preoccupata perché non l'aveva visto rincasare per il pranzo.

Come tutte le mattine, Poli si era alzato all'alba per lavorare nei campi di famiglia: in questo periodo è impegnato nel "confezionamento" delle rotoballe di fieno tra cascina e campi. Proprio in mezzo alle rotoballe, in stato confusionale, è stato ritrovato martedì pomeriggio, a circa un chilometro e mezzo da casa.

L'allarme e le ricerche

A seguito della segnalazione della madre, tutto il paese era in allerta: lunedì mattina è stato attivato anche il Piano provinciale per la ricerca di persone scomparse, e allestito il campo base proprio nei terreni di proprietà della famiglia Poli. Impegnati nelle ricerche anche più di 40 operatori in contemporanea, appartenenti a Protezione Civile, Carabinieri, Polizia Locale e Vigili del Fuoco.

Il ritrovamento in un fienile

L'uomo è stato infine recuperato all'interno di un fienile in cima a delle balle di fieno. E' stato poi affidato alle cure del personale sanitario tempestivamente allertato e giunto sul posto. Si cerca di capire ora cosa sia successo e dove sia stato Sergio Poli, prima di riavvicinarsi verso casa. Aveva destato tanta preoccupazione il fatto che la sua scomparsa coincidesse con l'anniversario della morte del fratello, annegato nel fiume Oglio circa 40 anni fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso da due giorni, viene ritrovato per caso tra le rotoballe

BresciaToday è in caricamento