Cronaca

Stroncato da un malore a 60 anni: il paese piange il suo amato pasticcere

Si è spento venerdì notte Sergio Corti, storico pasticcere di Paderno Franciacorta. Era andato in pensione da poco

Sergio Corti

"Ciao uomo generoso e ironico", così Silvia Gares, sindaco di  Paderno Franciacorta, ha ricordato su Facebook Sergio Corti, scomparso venerdì notte a soli 60 anni. Lo storico pasticcere di Paderno è stato tradito da un malore improvviso, probabilmente un infarto, che non gli ha lasciato scampo. Era andato in pensione da poco: lasciando l'omonima pasticceria nelle mani del figlio Francesco e del fratello Stefano.

La sua prematura e improvvisa scomparsa ha addolorato tutta la comunità: a Paderno lo conoscevano e stimavano tutti. Per tantissimi anni ha allietato i compaesani con le prelibatezze da lui preparate e spesso offerte durante le feste del paese.

"Un grande uomo, semplice e con piedi per terra" viene ricordato da un concittadino su Facebook. "Ciao Sergio. Se puoi prepara le torte per tutti gli angeli del paradiso: perché sono sicuro che tu sei lì", è il messaggio di un amico.

Oltre ai clienti e agli amici lascia nel dolore la moglie Silvia, i figli Francesco e Alessandro, la mamma Laura e i fratelli Stefano e Chiara. L'ultimo saluto sarà celebrato lunedì mattina, alle 10, nella chiesa parrocchiale di Paderno Franciacorta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un malore a 60 anni: il paese piange il suo amato pasticcere

BresciaToday è in caricamento