rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Montichiari

Maxi-truffa da 44 milioni di euro: condannati imprenditore e contabile

Condannati a 4 anni di carcere per la maxi-truffa

L'imprenditore Sergio Bertani e la contabile Ivana Moratti sono stati entrambi condannati a 4 anni di carcere, 5 anni di interdizione dai pubblici uffici e a un primo risarcimento (una provvisionale) da 3 milioni e 400mila euro. E' l'esito del processo che li ha visti imputati per la maxi-truffa che tra il 2005 e il 2015 travolse la Cartiera del Chiese di Montichiari, per una cifra monstre di oltre 44 milioni di euro.

Secondo quanto ricostruito dalla pubblica accusa, e poi confermato in sede di sentenza, i due imputati avrebbero messo in atto una truffa milionaria proseguita per oltre un decennio. Sergio Bertani, titolare della Bertani Trasporti di Castiglione delle Stiviere, avrebbe gonfiato all'inverosimile le tariffe per il trasporto dei materiali, con la complicità di Moratti.

Una truffa da 4 milioni l'anno

I costi sarebbero stati almeno triplicati: il servizio veniva venduto a un prezzo e poi fatturato a un altro, molto più alto, circostanza resa possibile dalla reiterata falsificazione delle fatture su cui, a fronte di un costo per il trasporto apparentemente conforme alle tariffe pattuite, sarebbero stati invece caricati innumerevoli viaggi in più. Il surplus non dovuto sarebbe stato superiore ai 4 milioni di euro l'anno: solo nel 2015 la truffa venne smascherata, la dipendente licenziata e denunciata, insieme all'imprenditore. A seguito della condanna, la Bertani Trasporti Spa continua a sostenersi innocente e annuncia ricorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-truffa da 44 milioni di euro: condannati imprenditore e contabile

BresciaToday è in caricamento