Cronaca

Serbatoi bucati e benzina rubata: la "banda del trapano" colpisce ancora

Si allunga l'elenco degli episodi riconducibili alla “banda del trapano”: i ladri bucano il serbatoio delle auto in sosta e rubano il carburante

La banda del trapano colpisce ancora: nel Bresciano emergono nuovi episodi di furti di benzina dalle auto in sosta. La tecnica sembra oramai assodata: i banditi entrano in azione bucando il serbatoio con un trapano, per prelevare appunto la benzina. Oltre al danno, la beffa: non solo il serbatoio svuotato, dunque, ma pure un intervento meccanico obbligato (da centinaia e centinaia di euro) per l'inevitabile sostituzione dei pezzi.

I casi più recenti si erano registrati a Brescia città, nella zona del Villaggio Prealpino, e poi a Brozzo di Marcheno, solo pochi giorni fa. Ma la conta degli episodi aumenta esponenzialmente in quel di Lodrino: i ladri di benzina avevano colpito già a luglio, davanti al municipio, e poi per tutto il mese di agosto nella Valle del Lembrio.

Svuotati i serbatoi dei turisti

Qui sono state prese di mira, in particolare, le automobili parcheggiate dei turisti in visita. Se ne conterebbero almeno una decina. In casi come questi il rischio è duplice: non solo la possibilità concreta di rimanere a piedi, a secco di carburante.

Ma pure l'ipotesi che la perdita dal serbatoio possa scatenare conseguenze ben peggiori, tra cui il remoto (ma non impossibile) rischio di un incendio. Non si hanno notizie di altri episodi nel fine settimana. Indagano le forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serbatoi bucati e benzina rubata: la "banda del trapano" colpisce ancora

BresciaToday è in caricamento