menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Serbatoi bucati e benzina rubata, fermata la "banda del trapano": è una coppia di fidanzati

In manette un 44enne di casa a Salò e la sua compagna: per i carabinieri sono i responsabili dei furti di benzina dalle auto in sosta avvenuti quest'estate.

Sarebbe composta da una coppia di fidanzati la 'banda del trapano' che, quest'estate, ha svuotato i serbatoio di decine di auto in sosta tra Casto, Vestone, Brescia, Lodrino e Marcheno.

La tecnica, assodata, era sempre la stessa: i due entravano in azione di notte bucando il serbatoio con un trapano, per prelevare appunto la benzina. Oltre al danno, la beffa: non solo il serbatoio svuotato, ma pure un intervento meccanico obbligato (da centinaia e centinaia di euro) per l'inevitabile sostituzione dei pezzi. Un’azione molto pericolosa per le conseguenze che avrebbe anche potuto provocare oltre al più concreto fastidio di trovarsi le auto a secco.

A partire dalla prima denuncia i carabinieri hanno ricostruito ben otto episodi anche se la sensazione è che siano molti di più: molte vittime non si sarebbero rivolte alle forze dell'ordine, considerando i furti di lieve entità. I militari sono arrivati ai due grazie a una fortunata coincidenza: prima che sui social si diffondesse l'allarme e venissero segnalati e denunciati gli episodi, la coppia era infatti stata fermata, all'inizio di agosto, per un controllo stradale.

Lui, un 44enne di casa a Salò, era al volante nonostante la patente gli fosse stata sospesa. Nel bagagliaio dell'auto erano inoltre state trovate: taniche, tubi e , appunto, il trapano usato per forare i serbatoi. Il resto dell'attrezzatura è stato poi trovato nel corso della perquisizione a casa della coppia. Lui, pregiudicato, è ai domiciliari, lei aspetta il processo in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento