Cronaca

Difendevano i cittadini dagli illeciti bancari, ora sono accusati di truffa

Citati in giudizio Serafino Di Loreto e Stefano Pigolotti, fondatori di una società bresciana specializzata nella difesa di cittadini e imprenditori dagli illeciti bancari

Da 'paladini' dei cittadini e degli imprenditori a imputati in un processo per truffa in concorso. I guai per l'avvocato Serafino Di Loreto e l'impreditore Stefano Pigolotti, soci fondatori della società bresciana Sdl Centrostudi specializzata nello scovare presunti illeciti bancari, sono cominciati nel 2018, quando una loro ex cliente - l'imprenditrice Deborah Betti - li ha denunciati per truffa.

La società da loro fondata per anni avrebbe agganciato migliaia di imprenditori e semplici cittadini e li avrebbe convinti a fare causa contro gli istituti di credito sulla base di perizie da loro stesso prodotte. Cause a volte non finite bene, come quella intentata da Deborah Betti contro la Banca Popolare di Milano per presunti tassi usurai applicati dall'istituto di credito.

Accuse alla Sdl Centrostudi: "Da parte della signora Betti continue diffamazioni"

Dopo aver perso la battaglia legale, l'imprenditrice ha presentato una denuncia contro i soci fondatori della Sdl, accusandoli di averla "indotta a procedere in giudizio sull base di conteggi assolutamente inattendibili e incompleti".

Perizie, definite dal pm Salomone nell’atto di citazione a giudizio per truffa in concorso “non adatte ad accertare, rilevare o analizzare i fatti inerenti l’oggetto della controversia e non utilizzabili in sede giudiziaria”.

Una vicenda che tien banco anche in rete: l'imprenditrice ha infatti aperto un blog (www.deborahbetti.it) per raggiungere le altre persone che ritengono di essere state vittima dello stesso sistema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difendevano i cittadini dagli illeciti bancari, ora sono accusati di truffa

BresciaToday è in caricamento